CAPPELLA SANSEVERO
E CRISTO VELATO
5 MINUTI

La cappella Sansevero è tra i più importanti edifici di culto di Napoli. La cappella, che ospita capolavori come il Cristo velato, conosciuto in tutto il mondo per il suo velo marmoreo che quasi si adagia sul Cristo morto, e capi d'opera come la Pudicizia e il Disinganno, rappresenta uno dei monumenti più singolari concepiti dall'ingegno umano. La cappella ospita comunque numerose altre opere di pregiata fattura, come le Macchine anatomiche, due corpi totalmente scarnificati dove è possibile osservare, in modo molto dettagliato, l'intero sistema circolatorio.

MONASTERO E CHIOSTRO
DI SANTA CHIARA
3 MINUTI

Il Complesso Monumentale di Santa Chiara, comprendente Chiesa, Monastero e Convento, fu innalzato per volere del monarca Roberto D'Angiò che volle costruire una cittadella francescana che accogliesse nel monastero le Clarisse e nel convento adiacente i Frati Minori.

DUOMO DI SAN GENNARO E MUSEO 4 MINUTI

Il Duomo di Napoli ospita il battistero più antico d'Occidente (il battistero di San Giovanni in Fonte) e tre volte l'anno accoglie il rito dello scioglimento del sangue di san Gennaro. Accanto al Duomo sorge il museo di San Gennaro con all'interno il famosissimo tesoro del Santo Patrono.

MASCHIO ANGIOINO 2 MINUTI

Castel Nuovo, meglio noto come Maschio Angioino, è uno storico castello medievale e rinascimentale, nonché uno dei simboli della città di Napoli.All'interno del castello che domina la scenografica piazza Municipio, è situato anche il museo civico, con la cappella palatina e i percorsi museali del primo e secondo piano.

SAN GREGORIO ARMENO 5 MINUTI

Via San Gregorio Armeno è una strada del centro storico di Napoli, celebre per le botteghe artigiane di presepi.La tradizione presepiale di san Gregorio Armeno ha un'origine remota, poichè in epoca classica esisteva un tempio dedicato a Cerere, alla quale i cittadini offrivano piccole statuine di terracotta.

NAPOLI SOTTERRANEA 5 MINUTI

A quaranta metri di profondità sotto le vie del centro storico di Napoli, si trova un altro mondo isolato nella sua quiete millenaria eppure strettamente collegato con la città. E' il grembo di Napoli, da cui essa stessa è nata, la città greco-romana.

PIAZZA SAN DOMENICO 5 MINUTI

Piazza San Domenico è una delle piazze più importanti di Napoli. Essa si trova lungo il decumano inferiore della città, a breve distanza da altre importanti piazze cittadine come quella del Gesù Nuovo e piazzetta Nilo. La piazza prende il nome dalla chiesa, di cui si ammira la zona absidale chiusa in alto da una cornice merlata, che si erge alle spalle dell'obelisco di San Domenico.

PALAZZO REALE 5 MINUTI

Il Palazzo Reale di Napoli è una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone di Napoli durante il Regno delle Due Sicilie. Di dimensioni notevoli, il palazzo si affaccia maestoso sull'area monumentale di piazza del Plebiscito ed è circondato da altri importanti e imponenti edifici quali il palazzo Salerno, la basilica di san Francesco di Paola e il palazzo della Prefettura.

CHIESA PIO MONTE DELLA MISERICORDIA 5 MINUTI

Nato come istituzione benefica, tra le più antiche e tutt'oggi tra le più attive della città, l'intero complesso ospita pitture seicentesche della scuola napoletana, tra le quali si annovera una cospicua ed importante donazione di Francesco De Mura e la tela delle Sette opere di Misericordia del Caravaggio, eseguita quest'ultima durante il primo soggiorno a Napoli del pittore lombardo.